Per Pirandello l'opera d'arte non è frutto di creazione assoluta, ex nihilo, ma semplicemente operazione maieutica che trascende l'autore. I personaggi 'si offrono' dunque all'autore, ma l'autore può anche rifiutarli. I 'Sei personaggi in cerca d'autore' sono appunto la trascrizione teatrale di questa concezione poetica - alcuni personaggi rifiutati chiedono a un capocomico di farsi nuovo autore del loro dramma. I suoi attori si incaricheranno poi di continuare a rappresentare la vicenda sulle tavole del palcoscenico. La prima messa in scena, nel maggio 1921, a Roma, fu un fallimento.


Cerchi un'altra biblioteca? Verifica se è attiva in Librami
  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo